why mediterranean in lower case? 
 



Trova questo libro?



Il libro è disponibile anche in altre lingue:


The Hanbury Botanic Gardens
Umberto Allemandi, 1999

I Giardini Botanici Hanbury

Paola Gastaldo & Paola Profumo

fotografie di Simone Sciutto

 

tapa dura

12×8.3in • 30.5×21cm

96 pagine

65 colori

indice incluso

ISBNs: 8842205176 • 9788842205173

Umberto Allemandi • 1995



I giardini botanici Hanbury, tra Ventimiglia e Mentone, rappresentano una raffinata sintesi di stili diversi. Nella prima fase Thomas e Daniel Hanbury (dal 1870 fino a circa il 1912) riuscirono a combinare antiche piantagioni di ulivi con alcuni resti archeologici, trasformando le terrazze in declivi e dividendo il giardino in diverse aree, in ossequio ai principi accademici della botanica. Nella seconda fase Cecil e Dorothy Hanbury (1918-1938) adottarono un approccio maggiormente paesaggista nel disegno del giardino, piantando cipressi, collocando sculture e fontane e tracciando viali per aprire nuove viste. Non si tratta perciò solo di un giardino botanico, ma di un parco progettato per far emergere tutta l’intensa bellezza del luogo che, nel libro, rivive anche nel ricco apparato illustrativo suddiviso per stagioni.

Vuoi contribuire ai contenuti di questo sito?